Trovi A.G.I.A.D. anche qui:

Login Form

Invalsi: Nota per alunni BES.

 

 

L'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo di istruzione e formazione ha pubblicato una nota esplicativa sullo svolgimento delle prove nazionali per gli alunni con BES, con riferimento agli allievi con Bisogni Educativi Speciali.
In essa si chiarisce che qualunque sia la tipologia di disabilità o di Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA), essa deve essere segnalata sulla maschera elettronica per l'inserimento delle risposte dello studente (nel caso in cui tale informazione non appaia automaticamente, in base a quanto comunicato dalla scuola).
Tale segnalazione consentirà di considerare separatamente i risultati degli alunni con BES e di non farli rientrare nell'elaborazione statistica dei risultati di tutti gli altri alunni. Le scuole potranno richiedere all'INVALSI l'invio dei risultati degli allievi che abbiano partecipato, nel caso in cui abbiano sostenuto le prove formulate dall'INVALSI e non quelle eventualmente personalizzate dalla scuola. 


Per gli studenti con DSA, la scuole devono valutare ogni situazione, per individuare la soluzione che meglio si adatti ad ogni specifico disturbo. Sono ammessi strumenti dispensativi e misure compensative purché non si modifichino le condizioni di somministrazione. Non è pertanto possibile la lettura ad alta voce, né la presenza dell'insegnante di sostegno, ma, se ritenuto opportuno dal Dirigente scolastico, è consentito che anche gli allievi con DSA svolgano le prove in un locale differente da quello utilizzato per gli altri allievi. In questo caso è anche possibile la lettura ad alta voce e la presenza dell'insegnate di sostegno, se previsto. E' inoltre possibile prevedere un tempo aggiuntivo, fino al massimo di 30 minuti per ciascuna prova. Gli allievi possono utilizzare le prove in formato elettronico o in formato audio, se sono state richieste dalla scuola all'atto dell'iscrizione al Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) 2012- 13.

Per scaricare la nota Invalsi per alunni con Bisogni Educativi Speciali accedere all'area dedicata cliccando qui.

 

NOTA INVALSI ALUNNI BES 2014 - 05 marzo 2014

Nota sullo svolgimento delle prove Invalsi 2014 per gli allievi con bisogni educativi speciali.

 

La nota riguarda esclusivamente le prove Invalsi svolte nelle classi II e V primaria e II Scuola Secondaria di secondo grado, prove non nell'ambito dell'esame di Stato.  

Tali prove sono finalizzate al monitoraggio del livello di apprendimento conseguito dal sistema scolastico e non, quindi, alla valutazione individuale degli alunni.

Un'interessante novità riguarda il fatto che, per le classi II della Scuola Secondaria di secondo grado, i Dirigenti Scolastici possono fare richiesta di svolgere la seconda prova ( italiano o matematica) il giorno successivo alla data ufficiale delle prove invalsi, di suddividere quindi le prove in due momenti.

Per le scuole che ne fanno richiesta, anche per quest'anno e' previsto l'invio del file audio Mp3 per l'ascolto individuale in cuffia, non piu' il formato digitale in pdf. 

Per gli alunni con disturbi specifici di apprendimento (DSA), compreso quelli con diagnosi in attesa di certificazione, e' previsto che la scuola decida se sottoporli o meno allo svolgimento delle prove. 

I risultati delle prove vengono inclusi nei dati della classe e quindi della Scuola solo per quei casi in cui gli strumenti compensativi e dispensativi siano concretamente idonei al superamento del disturbo specifico, alla scuola e' demandata la decisione di far avvalere o meno gli studenti di tali strumenti ed il documento di riferimento per valutare quali strumenti vengono abitualmente utilizzati da ogni singolo studente e' il Piano Didattico Personalizzato.

 

Per scaricare la nota in formato PDF accedere all'area normativa o cliccare qui.